Casaleggio, redditi e blog: dieci domande a Beppe Grillo

Il 27 giugno 2012 io Le feci dieci semplici domande, cui Lei ritenne di non dover rispondere. Non lo fece perché Lei sceglie a chi, come, dove, quando rispondere. Eppure principio della democrazia è che “non ci si sottrae” a dare chiarimenti – a chiunque, a chi ci piace e a chi no – soprattutto se sei un personaggio pubblico, e leader di un movimento politico.Unita(29-3-14)diecidomandeGrillo