Il 2 giugno speciale “Montecitorio a porte aperte”

Edizione speciale di Montecitorio a porte aperte venerdì 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica. Alle 15, nell’Aula della Camera, alla presenza di centinaia di ragazze e ragazzi che operano nel volontariato, si terrà la terza edizione dell’incontro “Servizio civile – Giovani per un’Italia solidale”. L’iniziativa – trasmessa in diretta webtv, canale satellitare e Rai3 a cura di Rai Parlamento – sarà introdotta dall’esecuzione dell’Inno nazionale italiano e chiusa dall’esecuzione dell’Inno europeo da parte della Banda dei Vigili del Fuoco diretta dal Maestro Donato di Martile. I lavori saranno aperti da un intervento della Presidente della Camera, Laura Boldrini.

Prenderanno successivamente la parola volontari e volontarie che operano per le associazioni Cnesc, Comunità di Sant’Egidio, Fnsg, Agenzia giovani, Fondazione Astalli, Agesci, Cngei ed Fse. Interveranno quindi Giovanni Bastianini, presidente della Consulta nazionale per il servizio civile, e Luigi Bobba, Sottosegretario al Ministero del lavoro e delle politiche sociali Prima della Cerimonia in Aula, alle ore 14, in Piazza Montecitorio, alla presenza della presidente Boldrini, si terrà un’esibizione musicale della Fanfara della Polizia di Stato, diretta dal Maestro Secondino De Palma. Il programma inizierà con l’esecuzione dell’Inno nazionale italiano e terminerà’ con l’esecuzione dell’Inno europeo. L’accesso al Palazzo sara’ possibile dalle ore 17 alle 19. La visita si svolge per gruppi e ogni partecipante dovrà essere munito di un biglietto che avrà ritirato gratuitamente, lo stesso giorno della visita, presso l’Infopoint (via Uffici del vicario, angolo via della Missione) che sarà aperto dalle ore 16.

Ciascun visitatore può richiedere, fino a esaurimento, un massimo di due biglietti se adulto, e i biglietti per i minori che accompagna, scegliendo l’orario di visita. I possessori dei biglietti sono tenuti a presentarsi all’ingresso di Piazza Montecitorio dieci minuti prima dell’orario indicato; dopo l’ingresso del rispettivo gruppo, non sara’ comunque consentito l’accesso di eventuali visitatori in ritardo. Durante la visita potranno essere ammirati alcuni fra gli ambienti più importanti e rappresentativi del Palazzo, a cominciare dall’Aula, con i pannelli del fregio di Sartorio che decora l’emiciclo, il Velario, imponente decorazione liberty di circa 800 metri quadrati in rovere di Slavonia, vetro colorato e ferro, il Transatlantico – salone antistante l’Aula che deve il suo nome all’illuminazione a plafoniera, caratteristica delle navi transoceaniche – la Sala della Lupa, la Sala della Regina, la Sala Aldo Moro, la Sala del Cavaliere. Con l’occasione, sara’ possibile visitare la mostra “Gramsci – I quaderni e i libri del carcere”, allestita nel Corridoio dei Busti e aperta al pubblico fino al 7 giugno.

http://ecodaipalazzi.it/2017/05/30/2-giugno-speciale-montecitorio-porte-aperte/