La barista “pentita” che ha spento le slot: in troppi si rovinano

“Perdo gli incassi ma salvo i clienti”. Premiata dal Comune: “I giocatori? Anziani e donne”.

http://www.luigibobba.it/wp-content/uploads/2012/11/Corriere20-11-12slot.pdf