L’emergenza natalità. Come aiutare quei Paesi che non fanno più bambini

Il prof. Antonio Golini ha magistralmente riassunto su queste colonne i contenuti delle previsioni demografiche del più recente rapporto delle Nazioni Unite sulla popolazione, con tutte le possibili implicazioni a livello planetario. La popolazione mondiale continuerà a crescere ma non vi sarà un esplosione. I 7,3 miliardi di persone diventeranno presumibilmente 9,7 miliardi a metà del secolo, con tutte le conseguenze di carattere politico, economico e sociale.

http://www.romanoprodi.it/strillo/verso-una-nuova-distribuzione-della-popolazione-mondiale_11807.html

Messaggero(23-8-125)Prodi