Non profit: Bobba (ministero Lavoro), “c’è una tendenza a crescere che vogliamo accompagnare”

“Per il non profit c’è una tendenza a crescere che vogliamo accompagnare”. Lo ha affermato oggi pomeriggio Luigi Bobba, sottosegretario del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, intervenendo a Roma alla presentazione dei risultati del “Primo censimento permanente sulle istituzioni non profit” svolto dall’Istat nel 2016 con riferimento al 2015. Nel richiamare i contenuti della recente riforma del Terzo settore, Bobba ha riconosciuto che “questo censimento è un servizio importante al Paese e a chi è deputato ad avere responsabilità per costruire le politiche dedicate a questa realtà”. “Avere a disposizione dei dati affidabili, aggiornati e approfonditi – ha proseguito – è fondamentale per costruire politiche che siano possibilmente efficaci”. Bobba ha poi evidenziato che “la riforma del Terzo settore ha un’ambizione: non solo di riordinare il quadro complessivo della normativa ma anche costruire un quadro di opportunità”. “In questi anni – ha evidenziato il sottosegretario – c’è stata una crescita dei volontari, delle imprese e delle organizzazioni che si qualificano come enti di Terzo settore”. “La preoccupazione è far sì che il numero di volontari, 5 milioni 529mila, possa crescere. Perché un Paese che ha un crescente numero di persone che si dedicano ad un impegno civico e volontario mettendosi in gioco per dei beni comuni è un Paese che costruisce rete e legami di solidarietà più forti, è in qualche modo capace di avere una forza di inclusione sociale”. Bobba ha accennato all’importanza dell’“incremento delle imprese sociali” e ha richiamato la necessità di sostenere le “start up a vocazione sociale”. Per il sottosegretario, “il censimento permanente andrà messo in sintonia con la scelta che la riforma ha fatto di avere un unico registro nazionale degli enti di Terzo settore”. Questo, “per avere trasparenza nei confronti di cittadini e istituzioni, per non avere più zone opache che rischiano di gettare una luce negativa sul mondo del Terzo settore”. Bobba ha anche sottolineato l’importanza che le realtà del non profit sempre più “si aggreghino in reti associative e nei Centri di servizio di volontariato”.

https://agensir.it/quotidiano/2017/12/20/non-profit-bobba-ministero-lavoro-ce-una-tendenza-a-crescere-che-vogliamo-accompagnare/