ODG approvato all’unanimità dalla Direzione Regionale del 30 luglio 2018

ODG approvato all’unanimità dalla Direzione Regionale del 30 luglio 2018 

La Direzione Regionale prende atto con rammarico e sorpresa dell’orientamento manifestato dal Presidente Chiamparino a non ripresentarsi alle prossime elezioni.

La Direzione Regionale auspica che il Presidente Chiamparino, anche di fronte all’aggravarsi della situazione piemontese, di cui la vicenda TAV è solo l’ultimo grave episodio, possa rivedere la sua posizione come candidato Presidente e continui il lavoro già avviato con il FORUM PROGRAMMATICO.

La Direzione Regionale si riserva nei tempi e con le modalità previste dallo statuto di predisporre, in alternativa, il percorso alle consultazioni d’intesa con le altre forze della costituenda coalizione.

La Direzione Regionale s’impegna, sulla base dell’odg votato dall’Assemblea regionale il 26/05/2018, in un contesto di riflessione nazionale, ad avviare le procedure congressuali in modo da consentire lo svolgimento delle primarie per la scelta del segretario regionale nella finestra temporale già fissata dall’Assemblea Nazionale (10 ottobre – 10 dicembre).

Infine la Direzione Regionale da mandato al gruppo consiliare di presentare una proposta di modifica della legge elettorale secondo 3 criteri guida:

1. Introduzione della doppia preferenza di genere uomo/donna nelle scelte di voto dell’elettore e pari opportunità nella designazione dei candidati;

2. Abolizione del listino del Presidente e introduzione di un premio di maggioranza che assicuri la governabilità;

3. Introduzione di un meccanismo di calcolo del voto che garantisca la rappresentanza formalmente attribuita dalla legge a tutte le province del Piemonte.