Sanità: notizie positive per Vercelli e Borgosesia

InfoVercelli24,  lunedì 22 maggio 2017

Il Punto Nascite di Borgosesia ed Emodinamica di Vercelli continueranno a funzionare. Ad assicurarlo, nel corso di un incontro cui hanno partecipato i vertici dell’Asl di Vercelli, il sottosegretario Luigi Bobba e i consiglieri regionali del Pd, è stato l’assessore regionale Antonio Saitta, ospite a Borgosesia.

“L’asterisco è stato cancellato: Punto Nascite ed Emodinamica ci sono e ci saranno – ha detto Saitta, ricordando che, con l’uscita dal piano di rientro per la sanità vercellese e valsesiana si apre la fase due, ovvero quella degli investimenti -. Abbiamo i conti strutturalmente a posto ma abbiamo ancora tanto da fare, quindi sono state accantonate delle risorse per ricominciare a fare assunzioni”.

Per il resto, nel corso dell’incontro, sono state ribadite quelle che sono le nuove linee della sanità piemontese: specializzazione, sicurezza delle prestazioni, capacità di attrarre pazienti, abbattimento delle liste di attesa, case della salute per dare risposte 24 ore su 24 alle necessità sanitarie e assistenziali dei cittadini prima che queste divengano tali da richiedere l’accesso al pronto soccorso.