Tasse e crescita. Riforma fiscale, la ricerca dell’equilibrio

Nei primi decenni del dopoguerra, ogni volta in cui si trattava di problemi fiscali,  si mettevano in atto complessi approfondimenti e si accendevano lunghi dibattiti tra chi preferiva avere imposte più basse e minori servizi dallo Stato e chi invece era disposto a sostenere sacrifici più pesanti per avere in cambio in cambio migliori strade, migliori ospedali e scuole gratuite.

http://www.romanoprodi.it/strillo/non-togliere-le-tasse-sulla-casa-ma-diminuire-il-cuneo-fiscale-per-riavviare-il-paese_11853.html

Messagggero(30-8-15)Prodi-fisco